Mulinello - Pescatori Laziali

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Mulinello

Attrezzatura

Con la necessità di lanciare l'esca più lontano di quanto si potesse arrivare attraverso l'uso della canna e in un secondo momento anche il fattore combattimento con prede di grosse dimensioni, ecco nascere il mulinello, dapprima un semplice roccheto in legno che fungeva da bobina rotante montato su di un perno su cui avvolgere la lenza, in seguito sempre più perfezionato, si è evoluto in varie forme e dimensioni, ognuna specifica secondo l'utilizzo, la tecnica ed il tipo di canna da pesca su cui và montato.
Come detto non solo per consentire lanci lunghi ed allontanare l'esca il più possibile, il mulinello fù un grande aiuto anche per poter effettuare catture di dimensioni importanti, in quanto con una semplice lenza ogni partenza del pesce potrebbe portare alla rottura del filo che al contrario nel mulinello viene rilasciato facendo stancare lentamente la preda e consentire in seguito un recupero vittorioso, ancor più facilitato in questo lavoro attraverso un sistema meccanico che funge da frizione, ed il suo funzionamento consiste nel rilascio del filo quando si esprime una forza, regolabile a proprio piacimento sulla lenza, così da consentire con anche l'aiuto della resistenza e la flessibilità della canna di portare a riva la preda, in esso venne poi aggiunto anche un moltiplicatore per consentire una maggior velocità di recupero difatti ad ogni giro di manovella possono corrispondere 4/5 di bobina e nell'insieme di tutte queste accortezze e innovazioni,si è arrivati ad utilzzare fili molto più sottili e di conseguenza l'aumento della possibilità di catture.
Il mulinello trova la sua posizione quasi alla base della canna da pesca, che inizialmente era una semplice canna da punta ed il filo che ne esce continua la sua corsa attraverso gli anelli passafilo posizionati su tutta la lunghezza della canna stessa;
la sua invenzione è stata una vera e propria innovazione per la pesca e le sue forme e dimensioni sono state personalizzate per ogni tecnica al punto da cambiare completamente forma all'accessorio, ad esempio un mulinello da casting per il bass fishing è totalmente differente da un mulinello a bobina fissa utilizzato nello spinning, ed anche lo stesso utilizzo e tutt'altro che simile se non nell'uso della manovella per il recupero.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu